Ritrovato morto il ragazzo scomparso

Nella foto, Matteo Berbieri
Il giovane era sparito la scorsa settimana dopo aver mandato l’ultimo sms alla sua fidanzatina: “Amore sto tornando a casa”. Per cercarlo si erano mobilitati anche parenti e amici.

l corpo del ragazzo è stato trovato in un avvallamento su via Braccianese. Sul posto i poliziotti del commissariato Flaminio che lo hanno identificato. Lo hanno pensato subito che fosse lui ma si è attesa qualche ora per il riconoscimento ufficiale. Quel giovane riverso era Matteo Barbieri il ragazzo di 18 anni scomparso a Roma lo scorso 12 luglio. Accanto al cadavere è stata trovata una moto, la sua Honda 500. Il giovane è stato trovato riverso all’altezza del civico 304, al km 4 della Braccianese. A trovare il corpo e la moto una pattuglia della polizia. Al momento si ipotizzerebbe un incidente stradale ma sono ancora in corso accertamenti.

Matteo era sparito la scorsa settimana, quando aveva lasciato il posto di lavoro, un ristorante alla Balduina, per tornare ad Anguillara, dove condivideva un appartamento con un suo amico. Aveva mandato un messaggio alla sua fidanzata, Diana, per dirle “Amore sono appena uscito dal lavoro e sto tornando a casa”. Ma non ci è mai arrivato. Da allora erano scattate le ricerche anche di amici e parenti, che hanno battuto palmo a palmo diverse strade e luoghi frequentati dal giovane in cerca di qualche indizio. Oggi  la notizia del ritrovamento del cadavere. Oltre all’autopsia, si aspetta di capire gli esiti dei rilievi che i carabinieri eseguiranno sulla Honda 500 del giovane e sulle condizioni del manto stradale. Dai primi accertamenti, non risulterebbero coinvolti altri mezzi e dunque si indaga per capire perchè Matteo sia finito fuori strada con la sua moto.

FONTE

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*