VACCINI: LA DANZA MACABRA ANCHE CON LA NUOVA MINISTRA DELLA SALUTE

Il Ministro della Salute Giulia Grillo

Appena si siedono sulla poltrona di Ministro della Salute lo spirito di Big Pharma si impossessa di loro… e dicono le stesse cose.

Colpite da possessione vaccinistica.

La Ministra Lorenzin ripeteva a sfinimento il mantra “Lo dice la Scienza…”. Ed ora la Ministra Grillo, dopo le esternazioni di Salvini critiche nei confronti dei dieci vaccini e della loro salubrità, replica prontamente tornando sul mantra lorenziniano dicendo : “La Scienza non la fa la Politica…”

Certo avrebbero ragione tutte e due, se la Scienza delle istituzioni scientifiche nazionali e mondiali fosse vera Scienza. Il problema è che è abbondantemente nelle mani della Industria farmaceutica e di forze anticoscienza. Perché in tema di vaccini deve avere ragione Burioni e non Miedico o Montanari? Sono scienziati anche questi ultimi.

E allora un Salvini alla ricerca di voti ha facile gioco nel dire la cosa giusta – vox clamantis in deserto – perché tanto il Ministero della Salute non ce l’ha lui… e poi ci sono gli alleati di cui tenere conto…

Un ministro della Salute veramente nuovo ed interessato alla salute dei cittadini dovrebbe avere il coraggio di istituire un gruppo di studio indipendente che conduca una indagine seria per arrivare a conclusioni certe.

E invece il massimo che vuole fare questa ministra ed anche Di Maio è rivedere – vedremo come – il tema dell’obbligatorietà. Certo una gran cosa se ci riescono, rispetto al nazista decreto Lorenzin.

Ma il tema centrale non cambierebbe: milioni di bambini, figli di genitori che non si informano a sufficienza, rimarrebbero esposti a prodotti che molti scienziati definiscono tossici e che continueranno a venire inoculati da un sistema compiacente verso Big Pharma e verso i poteri anticoscienza.

FONTE

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*